1° Classificato Sezione Narrativa PDF Stampa E-mail

  

LA RIVOLTA DELLE PIANTE
 
C’era una volta un paese di nome Agropoli, una stupenda baia che veniva chiamata Trentova.Il mare che la bagnava era azzurro e limpido, vi abitavano pesci di ogni tipo e colore e la gente nel periodo estivo vi si tuffava spensierata.
A ridosso della baia vi era una meravigliosa collina con alberi maestosi, prati fioriti e azzurri torrenti.
Vi erano solo alcune casette di contadini con i loro animali da fattoria.
Un brutto giorno arrivò una nave con i suoi scarichi e inquinò il bellissimo mare.
Dall’imbarcazione scese un gruppo di operai con a capo un ingegnere che aveva l’intenzione di costruire un centro industriale e residenziale.
Volevano, insomma, rovinare la natura con colate di cemento, asfalto e scarichi industriali in funzione del progresso.
Saputa la notizia, il fiume, sindaco della collina, convocò per una riunione tutti i fiori e gli alberi.
Si organizzò in questa riunione una rivolta contro l’uomo a cui dovevano partecipare anche la terra e il mare. Quando arrivarono gli operai con le seghe elettriche gli alberi iniziarono a muoversi come se ballassero, saltellando da un posto all’altro, schivando così le lame. Non andò meglio alle ruspe perché il terreno incominciò a tremare, non permettendo agli operai di lavorare. Anche i fiori fecero la loro parte, tutti insieme, sprigionarono una grande quantità di polline, provocando starnuti e prurito nei poveri operai. Spaventati dalla rivolta della natura, scapparono tutti a gambe levate verso la nave. Appena saliti sull’imbarcazione, il mare si agitò e le sue correnti li trasportarono lontanissimo. L’unico problema che adesso restava era il mare inquinato, ma a questo pensarono i “pesci depuratori”, una categoria speciale di pesci che filtrarono l’acqua e la resero bella e pulita come era prima.
La natura, con la sua rivoluzione, ha salvato se stessa e anche l’uomo che può usufruire delle sue bellezze, e grazie a lei possiamo dire:”C’era una volta e c’è ancora adesso la bellissima baia di Trentova e la sua incontaminata collina”.


 

 

 

AUTORE Gianmarco Della Pepa
CLASSIFICATO 1° PREMIO
MOTIVAZIONE  
 
SEZIONE NARRATIVA
EDIZIONE V - 2003/2004
SCUOLA  Primaria "G. Landolfi"  -Agropoli - (SA)
ORIGINALE  
 

ATTENZIONE: possono inviare i commenti solo gli utenti registrati.
Clicca qui per registrarti adesso: richiede pochissimo tempo
Se sei un utente già registrato effettua il LOGIN

Video più Votato


Rated 5

Video più Visto


13343

Video più Recente


67.9 days ago